Ho disegnato questo abito ispirandomi allo stile impero. Questo stile ha un pregio che è quello di poter essere indossato anche da chi ha dei fianchi voluminosi e vuole nasconderli, ma possono ugualmente indossarlo anche le persone sottili.

Stile impero abito fashion

abito stile imperoE’ un abito elegante che oltre ad avere stile ha un suo fascino, per questo abito ho pensato ad un tessuto in crepe di seta e la parte che dovrai usare per la gonna sarà plissettata in sbieco. Il colore scelto è un rosa ed un rosa più deciso per il sottogonna oppure un violetto, al momento della realizzazione bisognerà  combinare i toni. tessuto plissè

Il corpetto non prevede parti di bustino rigido da rivestire con drappeggio, ma prevede un drappeggio morbido che abbraccia il seno, che deve essere comodo, da portarsi e leggero. Sarà un abito tutto foderato. Questo abito è progettato corto appena più lungo dietro ma volendo si può anche allungare. Per darti un idea del tessuto plissettato o plissé, ho messo una foto del tessuto qui a lato.

Cartamodello per tagliare l’abito

 cartamodello a ruotaPer la gonna utilizzerai  il cartamodello di una ruota, come ho detto in precedenza il tessuto sarà tagliato in sbieco.

La gonna avrà anche una sotto gonna realizzata con fodera sino all’altezza del bacino e proseguirà con del tulle che uscirà dalla gonna plissettata di qualche cm.

Passiamo ora al corpino, il quale sarà più corto, rispetto ad un corpino normale, farai riferimento al corpino base intero.

 

  corpino davanti stile impero davanti modificato con linee drappeggio davanti in sviluppo

Come puoi vedere in alto alcune immagini di come eseguire il cartamodello. La prima immagine la userai sia per creare la fodera sulla quale cucirai il tessuto drappeggiato, sia per sviluppare il cartamodello del corpino drappeggiato. La seconda figura ti dà le indicazioni di come dovrai disegnare le linee del drappeggio.

La terza figura ti fa vedere come aprire queste linee per disegnare il cartamodello definitivo.

cartamodello dietro

Per il corpino dietro farai sempre riferimento al corpino base, eliminando la parte alta, linea seno; più corto rispetto al corpino normale, anch’esso drappeggiato, anch’esso foderato.cartamodello dietro in sviluppo

Per la fodera il riferimento del cartamodello sarà la prima figura con la pince, la figura con le linee del drappeggio sono un esempio per farti capire che dovrai dividere il primo cartamodello in linee che taglierai e allargherai, per formare il cartamodello definitivo la lunghezza del corpino dietro una volta drappeggiato sarà uguale al corpino davanti.

Alcune immagini sono tratte da “La tecnica dei modelli” di Antonio Donnanno