Esistono vari tipi di asola.

Oggi ti insegnerò il punto per fare un’asola a mano. Il punto non è difficile, ma eseguire un’asola perfetta è un po’ più difficile occorre esercizio e precisione.

 

Asola a mano

Materiale utile all’esecuzione:

  • bottone o bottoni;
  • tessuto;
  • gesso;
  • forbici;
  • cotone da imbastire;
  • filo di seta;
  • virgolina (nei capi spalla).

misuro il bottoneSappiamo tutti a cosa servono le asole, servono a chiudere le aperture in un abito, gonna, pantalone, cappotto, giacca ecc..

Ci sono vari tipi di asola, e vari modi per eseguirla, l’asola a mano, se ben eseguita dona pregio al capo, più il capo ha punti eseguiti a mano e più acquista valore. Per fare un’asola dobbiamo innanzi tutto avere il bottone, per sapere la dimensione che dovrà avere l’asola, quindi scegli i bottoni o il bottone adatto al capo una volta trovato misuralo cosìriporto la misura del bottone saprai la dimensione che avrà la tua asola.

Io ho utilizzato un tessuto nero per eseguire le foto che ti faranno vedere i vari passaggi e un filo di contrasto che non è di seta. E’ molto importante il materiale che usi, perché spesso determina un buon risultato. Io dovevo evidenziare i punti che con la seta sarebbero rimasti troppo omogenei e quindi più difficili da individuare.Naturalmente tu sai che l’asola andrà eseguita con il filo dello stesso colore delcontrollo tessuto. Riporta la misura  nel punto giusto sul tessuto con l’aiuto del gesso per sarta,  verifica prima di tagliare il tessuto appoggiando il bottone sul segno appena fatto.

Se il bottone entrerà dentro il segno fatto senza lasciare spazio ai lati il segno fatto, è giusto e quindi puoi procedere al taglio dell’asola. Pima di tagliare l’asola, imbastisci intorno al segno per tenere uniti i due tessuti, perché il tessuto dove di solito andrai a fare l’asola è doppio e spesso al suo interno vi è la teletta di rinforzo quindi per tenere bene insieme il tutto conviene imbastire. Ora piega il tessuto pratica un piccolo taglio al centro del segno fatto, che andrai a perfezionare dopo da un lato e dall’altro come nelle immagini qui sotto.

piego il tessuto perfeziono il taglio da un lato perfeziono il taglio asola tagliata  

Fai molta attenzione a non tagliare troppo esiste anche uno strumento apposito per fare un piccolo occhiello al principio del taglio, ma puoi farlo anche con le forbici.

imbastitura che avvicina i due lembi tagliati inizio l'asola, passo l'ago da rovescio al dritto1 l'ago entra nel tessuto  2 l'ago entra nell'occhiello che forma il filo 3 il filo viene tirato contro il tessuto a formare un nodino proseguo l'asola, ago dentro il tessutoentro nell'occhiello giro intorno a formare l'occhiello nella prima estremità dell'asola

Prima di cominciare l’asola è bene imbastire i due lembi tagliati con punti lunghi. Questa imbastitura ha lo scopo di non far slabbrare i bordi che dovranno risultare perfetti, quindi va mantenuta durante tutta l’esecuzione, io la toglierò dopo qualche punto, perché tu non confonda i punti dell’asola con l’imbastitura. Puoi ora cominciare i punti che andranno a formare l’asola. Ti consiglio di esercitarti un po’ prima di lavorare sugli abiti perché l’asola è come un ricamo e necessita di un poco di esperienza. Guarda in successione le immagini, entra nel tessuto con l’ago e filo e quando il filo forma un piccolo occhiello entra con l’ago tirando il filo e avvicinandolo al tessuto in modo da formarne un nodino.

Il punto non è difficile da capire, il segreto per una bella asola sono l’esecuzione di questi punti molto piccoli e vicini gli uni agli altri omogenei. Percorri tutta l’asola facendo i punti piccoli e stretti e per farlo utilizza un filo abbastanza lungo per poter percorrere tutta l’asola con un unico filo, niente giunte.

Estremità di un’asola

proseguo continuando i punti sul lato opposto dell'asola

Da un lato l’asola dovrà essere arrotondata, mentre dal lato opposto (la fine) sarà squadrata. Segui le varie immagini che sono esplicative.

Una volta percorso tutta l’asola e arrivata alla fine esegui due o tre punti che racchiudano ambedue i bordi dell’asola, quindi procedi a fare lo stesso punto asola raccogliendo i due o tre punti fatti come puoi notare dalle immagini in successione. Terminato la finitura passa il filo a rovescio fermalo e taglialo.

primo passaggio per rifinitura secondo passaggio  terzo passaggio infilo l'ago nei 2 punti di rifinitura quarto passaggio passo il filo sino a formare l'occhiello quinto passaggio entro con l'ago dentro l'occhiello formato dal filo termine rifinitura fermo a rovescio il filo taglia il filo     asola finita

L’asola è finita il risultato con un filo poco adatto potrebbe ritenersi non dei migliori, ma il filo fa la differenza, usa sempre la seta il risultato sarà ottimo, come potrai notare tu stessa dalle immagini sucessive, filo giusto, colore giusto.

Come ho già detto il materiale fa la differenza.

 

Asole a mano

 

  asola su cappotto asola a mano