Come sempre il cartamodello del corpino è un cruccio per molte persone che si avvicinano alla sartoria, quello che vedrai in questo articolo è un corpino particolare, poiché sarà privo della pince spalla. Ho fatto altri articoli dove modificando le pinces si possono ottenere corpini diversi.

Tu sai che quando chiudiamo una pince dobbiamo in qualche modo assorbirla con un’altra pince in un posto diverso seguendo una logica, oppure sostituendo con pieghe o arricciature.

Ho pensato di spiegarti il cartamodello di un abito molto bello proposto dallo stilista Valentino negli anni 70 e per fartelo capire meglio ho diviso l’abito in due. Ti spiegherò, prima il corpino particolare, poi successivamente, nel prossimo articolo spiegherò la gonna, infine uniremo le due spiegazioni, togliendo  la divisione creando il cartamodello dell’abito.

Ecco il corpino particolare (ricavato dall’abito)

Abito Valentino

Devi osservare sempre bene il disegno del figurino da cui parte l’idea  per sviluppare il cartamodello. Quindi le linee ti indicano la strada da seguire. Logica, matematica, intuizione, ragionamento, non da meno il disegno, ti suggerisce sempre come sviluppare il cartamodello. Dividi l’abito in due parti. Quindi ragiona sul corpino particolare. Osserva come già anticipato che è privo di pince spalla, ma non solo è anche privo di pince vita. Com’è possibile modellare un corpino senza pinces? Attenzione, guarda bene e noterai 2 linee diagonali, queste 2 linee sono il segreto. Sono i due tagli creati che servono a dare forma al corpino e svolgono la funzione delle pinces eliminate. In poche parole le pinces si sono tramutate in tagli.

Esecuzione cartamodello corpino particolare

 

Materiale utile:

  • Corpino base,
  • metro,
  • riga,
  • matita o biro,
  • gomma,
  • forbici.

Corpino davanti.

  • Parti con il corpino base davanti, con pince spalla e pince vita.
  • Taglia il triangolino della pince spalla e con l’aiuto dello scotch chiudila, eliminandola.
  • Disegna un fianchetto facendolo partire sulla linea tra la linea torace e la linea seno, facendo sfogare la pince spalla, aprendo il fianchetto.
  • Taglia e chiudi la pince vita, con l’aiuto dello scotch.
  • Disegna la diagonale sul corpino, proprio come la vedi nel disegno
  • Apri con le forbici tagliando la diagonale fatta partendo dal fianco sino al centro davanti e sfoga la pince appena chiusa nel punto vita.

Corpino dietro

Come vedi non c’è l’immagine dell’abito dietro, ma possiamo immaginarlo, quindi andrai a creare un corpino particolare adeguato ed armonioso alla parte davanti con le sue linee.

  • Parti con il corpino base dietro, con pince collo e pince vita.Corpino particolare
  •  Taglia e chiudi la pince collo con l’aiuto dello scotch.
  • Sfoga la pince collo trasferendola sulla linea del centro dietro.
  • Taglia la pince vita e chiudila con l’aiuto dello scotch.
  • Disegna il fianchetto come nel davanti per dare continuità al modello e sfoga parte della pince vita nel fianchetto e parte sulla linea del centro dietro.

 

 

Ora puoi guardare il video

Cartamodello abito Valentino parte seconda clicca qui


Indicazioni per tessuti utili per realizzare l’abito descritto

Il tessuto più adatto per realizzare l’abito può essere un tessuto in lana di media pesantezza, non rigido, che vesta e assorba bene le linee del corpo. Alcuni esempi qui sotto che puoi trovare in vendita su Amazon, (cliccando sull’immagine a lato entri direttamente alla pagina).

tessuto in lana

 

Tessuto in lana Italiano, morbido e pesante  colo caramello venduto al metro anche con altri colori.

 

lana vergine
Tessuto in pura lana vergine, di qualità robusta , media pesantezza color petrolio.