Per una serata particolare, ti puoi ispirare all’oriente.

Ecco per te un pantalone Turkis, facilissimo da realizzare, semplicissimo anche il cartamodello.

Io non amo molto questo pantalone, ma per una serata particolare credo possa essere un’idea, se realizzato con un tessuto molto prezioso.

Per il pantalone Turkis un tessuto pregiato

Tessuto per pantalone in chiffon ricamato

www.sartoriapiceni.it

merletto per camicetta

www.antoniettatessuti.com

La mia scelta per questo pantalone è un chiffon di seta ricamato come questo qui a fianco, leggero e morbido impreziosito da questi ricami e dalle trasparenze, ma il pantalone sarà eseguito da un doppio chiffon, il primo a contatto con la pelle privo di ricami, mentre il secondo esterno con i ricami. La cintura che rifinirà il pantalone sarà alta e fascerà la vita. La camicetta che invece abbinerei è fatta di pizzo di Valencienne ricorda il sapore antico dei pizzi e merletti di un tempo. Impalpabile con toni dorati e il colore caldo dello champagne, che si aggrega al verde aspro del pantalone.

 Il cartamodello del pantalone Turkis

Il cartamodello facile da eseguire, non servirà particolare maestria, per chi ama l’oriente è un pantalone che ha le sue origini probabilmente in Turchia. Qui a lato lo schema, per alcuni di voi solamente guardando lo schema sarà un gioco da ragazzi per chi ha invece qualche difficoltà lo invito a seguirmi nel video dove ci saranno le spiegazioni di ogni linea. E’ un pantalone che per la sua linea drappeggiata si presta ad un fisico piuttosto longilineo, perciò non è adatto a tutti, so che qualcuno mugugnerà, ma è giusto dire le cose come stanno. Anche per questo modello avrai la necessità di prendere le misure.

Misure della persona

  • Circonferenza vita;
  •  
  • distanza bacino dalla vita;
  • lunghezza pantalone totale;
  • circonferenza caviglia.