Eccoci arrivati alla spiegazione della 2° parte del cartamodello Valentino. Qui ti farò capire come trasformare la gonna base per poi arrivare alle linee dell’abito. Or dunque cosa aspetti? Prendi il cartamodello della gonna base e prova insieme a me.

Materiale utile:

  • cartamodello base,
  • fogli di carta da modello,
  • riga,
  • metro,
  • matita o biro,
  • forbici.

Trasformare la gonna base tenendo presente il corpino

schema come trasformare la gonnaEcco come trasformare la gonna, con estrema facilità. Il trucco che devi adottare, quando vai a sviluppare un qualsiasi cartamodello è sempre lo stesso. Mi dirai a che trucco ti riferisci? Forse chiamarlo in questo modo è errato, in fondo ciò che facciamo non è proprio una magia bensì deriva il tutto da un ragionamento. Infatti dividendo il capo in due parti, vado a ragionare per gradi. Quindi prima, ti concentri sul corpino modificandolo, poi vai a trasformare la gonna. Qui vedrai la gonna, che verrà trasformata prendendo in considerazione il corpino già fatto.

Infatti dovrai continuare la linea del fianchetto che trovi nel corpino. Come prima cosa dovrai eliminare la pince che non è prevista. Come fare?

Predi la misura del fianchetto e riportala sul punto vita della gonna e da quel punto riporta la misura della pince che andrai a spostare. Il centro della pince corrisponderà alla linea del fianchetto che scenderà parallela al fianco.  Ora presta attenzione al disegno poiché farai sfogare la pince nella linea del fianchetto. Infatti come tu hai potuto constatare nel figurino, esistono tagli, non esistono pince, quindi verrà spostata e successivamente eliminata.

Come verrà eliminata? Verrà assorbita dal taglio del fianchetto. Controlla il disegno.

Trasformare la gonna base al fondo svasandola

Svasa le linee della parte davantiSvasa le linee della parte dietroOra dovrai svasare la gonna. Come puoi svasare la gonna? Niente di più semplice.

Andrai a trasformare la gonna iniziando a svasare il fondo di ogni pezzo. Tu hai diviso la gonna in due tracciando la linea del fianchetto, quindi per prima cosa segna sulla linea del fondo i cm che ti serviranno ad allargare il fondo, esempio 7 cm, ma potrebbero essere anche 5 o 6 cm. Dal punto vita leggermente scostato tracci la linea che si congiunge al punto appena tracciato.

Prosegui allargando e quindi svasando anche la linea interna del fianchetto, prima segnando sul fondo i cm necessari poi congiungendoli al punto dove inizia il fianchetto. Aiutati con l’immagine. Attenzione non hai ancora terminato questa linea andrai a svasarla nei due versi ossia, da sinistra verso destra e da destra verso sinistra. Spero di essere stata chiara, ma se  così non fosse le immagini ti saranno certo di grande aiuto, osservale attentamente.

Taglia la gonna trasformata.

Ora puoi tagliare la gonna. Bene, noterai da sola che non puoi dividere i teli interni poiché si sovrappongono. Già come fare? Elementare Watson (dal mitico Sherlock Holmes), avrai già capito. Prima di divider i due teli, uno dei due dovrà essere ricopiato in un altro foglio di carta e solo allora i due teli potranno essere divisi.

Risultato finale, abito

Dopo aver seguito tutto il ragionamento, sia per il corpino, che per la gonna, trai la conclusione.

Prendi un nuovo foglio di carta e disponi i vari pezzi ricavati in ordine, cioè componendo l’abito. Traccia i contorni e nel punto vita ammorbidisci la linea, allontanandoti da essa. In questo modo conferirai all’abito una linea più morbida.

Attenzione probabilmente mi ripeterò, ma questo è un abito che per i tagli eseguiti, veste bene una persona longilinea, con poco seno. E’ importante ben equilibrare lo sfogo delle pince, le quali possono essere anche assorbite sulla linea centrale o sul fianco, questo in base al fisico da vestire. Altro consiglio, puoi abbassare anche la punta del taglio in diagonale di 4 cm, se la persona ha un po’ di seno, ti renderà le cose più semplici. Per capire ancor meglio segui il video, dove vedrai ciò che ho cercato di spiegarti.

Guarda il video

Cartamodello abito Valentino prima parte clicca qui


Consiglio utile

Ti voglio dare un consiglio, se vuoi fare i cartamodelli per amici o clienti sarebbe bene avessi la possibilità di verificarli. Per verificarli avrai bisogno di un manichino regolabile.

Ti fornisco una pagina di Amazon dove ne puoi trovare alcuni che fanno al caso tuo cliccando oppure cliccando sulle immagini vai direttamente alla pagina del prodotto.

manichino regolabileSecondo la mia esperienza, ti direi di non comperare un manichino regolabile ad un prezzo troppo basso, perché si sa chi poco spende, troppo spende, poiché potrebbe non essere abbastanza stabile, e più che risolvere i problemi te ne potrebbe creare. Questo che ti propongo non ha un costo elevatissimo, ma direi che è ben saldo. Ha una buona possibilità di regolazione e ti fornisce le misure che puoi ottenere in modo chiaro. Il prezzo € 248,35.

 

B00TDVYPWQQuesto è senza ombra di dubbio uno dei migliore se non il migliore in assoluto, non costa poco ma in un solo manichino arrivi dalla taglia 42 alla taglia 54. E’ decisamente robusto e se la fodera si logorasse è possibile acquistare una fodera di ricambio. Il suo prezzo è di € 299,00.

Pensaci è molto importante direi indispensabile.