I CARTAMODELLI e la loro importanza

Cosa sono i cartamodelli?
Modello dal vocabolario: (lat. Volg. *modellus dim. Di modulus, modulo)
Oggetto o persona che un artista, si propone di produrre o che un artigiano, un operaio tiene presente per costruirne uno uguale.
Varietà particolari : il modello di lusso, il modello corrente.
Perfetto nel suo genere :un modello di scolaro.
Alla sfilata di moda vengono presentati vari modelli (riferiti ad abiti) che sono dei modelli di riferimento alla moda che andrà in quella stagione.
Cartamodello, spesso chiamato anche soltanto modello in sartoria è la rappresentazione grafica di un abito riportato in dimensioni naturali.

Cartamodello

cartamodelliCostituisce la base per iniziare la confezione di un abito ed è essenziale per l’esecuzione di un abito perfetto.
Costruire il cartamodello dal disegno del figurino è oserei dire quasi una scienza, perché si deve essere in grado di fare un modello in carta che riportato su stoffa vestirà una persona che è tutt’altro che piatta, ha dei volumi. La difficoltà sta proprio nel riportare i volumi su di un foglio piatto. Esistono vari metodi per eseguire i cartamodelli.

  • Con Drappeggio o Moulage.
  • Tracciato Base.
  • Modello Piano

 

 

Metodo Moulage

tecnica Moulage

Il metodo Moulage consiste nel preparare il modello sul manichino usando un sistema di drappeggio con l’aiuto di tessuto come la mussola di cotone, ma richiede un’abilità manuale non indifferente. Usato per lo più da Americani e Francesi.

www.pinterest.com

Tracciato Base


Il metodo Tracciato Base viene utilizzato per persone che hanno problemi di taglia. E’ un metodo che richiede molte misurazioni particolareggiate in varie parti del corpo.

Modello piano

cartamodello baseModello piano consiste nel elaborare un modello base sul quale poi vengono ricavati gli altrimodelli, tenendo conto della figura che si andrà a vestire, dando una vestibilità adeguata in base al capo da confezionare.
Nelle aziende di confezione le trasformazioni dei modelli avvengono tramite computer utilizzando il sistema CAD, in questo modo tutti i modelli digitalizzati vengono messi nell’archivio del computer e facilmente recuperati al momento del bisogno e facilmente ritrasformati, secondo le esigenze che si presenteranno.

Industrializzazione del cartamodello

Quando vuoi industrializzare un cartamodello, dovrai aggiungere i margini per le cuciture e aggiungere i vari punti di riferimento, tacche punzonature o cerchietti.
Cosa sono e a cosa servono?

Le tacche


LE TACCHE o punzonature o cerchietti sono segni evidenti che vanno apposti nel cartamodello (che in questo caso il cartamodello sarà di un cartone apposito, perché più durevole nel tempo) con pinze specifiche al bordo del cartamodello e possono indicare:

  • la distanza dalla cucitura al bordo del tessuto,
  • il centro del modello,
  • arricciatura e lentezza,
  • base pince,
  • possono distinguere il davanti 1 tacca e il dietro 2 tacche,
  • possono identificare i due lati da cucire insieme,
  • posizione cerniera,
  • indicare fondi piega,
  • indicare linea orlo,
  • indicare linea vita,
  • interno curve,
  • indicare punto esterno spalla per kimono,
  • posizioni tasche e guarnizioni,
  • indicare centro collo sul colletto,
  • tromba manica.

PUNZONATURE O CERCHIETTI

Sono i fori eseguiti sul cartamodello e poi riportati sul tessuto che ti indicano il vertice di inizio della pince, gli angoli, la posizione dei bottoni e delle asole. Posizioni di tasche e passamaneria.

MARGINI CUCITURE

Margini cuciture, vengono segnati dalle tacche e variano a secondo del capo più o meno pesante da 1cm. Ai 2,5cm.

Per bordi in tagliacuci dai cm.0,7 ai cm.1,2.

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.