BORSE DONNA, storia e attualità

0  comments

  • Home
  • /
  • Blog
  • /
  • BORSE DONNA, storia e attualità

Borse donna un accessorio importantissimo, utilissimo e pratico diventa quasi un’appendice.

In una borsa puoi trovare una piccola parte di noi stesse, e in un certo senso la borsa che noi donne scegliamo in qualche modo ci rappresenta, ci rappresenta esternamente, perché la sua estetica, dirà se siamo donne classiche, sofisticate o sportive e internamente, perché il suo contenuto racconterà il nostro carattere, il modo di essere e le nostre abitudini.

Progettare una borsa che incontri il favore del pubblico femminile, vuol dire conoscere affondo le donne e il loro mondo.

La storia della borsa

 

borsa di velluto

La borsa non nasce come accessorio femminile bensì come accessorio maschile.

E verrebbe da dire: “che barba!” questi uomini sempre in mezzo, anche  quando si parla di un oggetto tanto femminile!

Eppure care signore, furono i signori uomini che si servirono per primi delle borse. Le costruirono accartocciando pelli per trasportare armi e utensili vari, nel periodo preistorico, poi successivamente, quando nacque la moneta per trasportare monete e da lì ovviamente nacquero anche i borseggiatori i quali continuano ad esistere.

 

borsa a scarsella
Borsa a scarsella XVI secolo cuoio ricamato e metallo forgiato brunito e dorato Firenze, Museo Nazionale del Bargello

Sono del medioevo molte borse tutt’ora esistenti, borse da portare attaccate alla cintura (la crumena), borse alla tracolla, borse da portare a mano (manticula).

E’ nel medioevo che, da principio molto semplici, vengono successivamente trasformate e impreziosite da ricami o pietre preziose, ma entrano nella moda solo durante il periodo del rinascimento nel quale le troveremo non solo in cuoio, ma in velluto, in

borse pazzeQuest’anno  e del resto non solo da quest’ anno, la borsa non ha più l’obbligo di essere abbinata alle scarpe, ma vive di vita propria. Parola d’ordine eccentricità e colore.

La misura non è importante, grande o piccola, decidi tu, quel che importa è la fantasia che esprime, l’allegria, sono i giochi di colore, sono frange, borchie e perline.

Vince la ricerca di riuscire attraverso una borsa a sbalordire, vince, il disegno particolare la forma strana che si è riusciti a trovare. La borsa è diventata allegria, e manifesta la voglia di dimostrarsi spiritose.

borsa arancio Coccinelleborse donna CoccinelleChloe bag

Tory Burch borse donnaLouis Vitton

borsa bianca Fendiborsa Fendi


Tags


Altri utenti hanno ritenuto interessanti questi articoli!

TRASFORMARE una T-shirt

TRASFORMARE una T-shirt

LA DONNA OCCIDENTALE

LA DONNA OCCIDENTALE
L'articolo ti è piaciuto? Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}