Cartamodello pantalone (2°parte)

1  comments

  • Home
  • /
  • Blog
  • /
  • Cartamodello pantalone (2°parte)

Proseguiamo con il cartamodello pantalone, parte dietro. Nel post precedente hai visto il cartamodello pantalone parte davanti.

Prendi il tuo materiale non lo elenco, perché l’ho già elencato nel post precedente, ed inizia.

Esecuzione cartamodello pantalone dietro

Costruzione del rettangolo

Anche per l’esecuzione del cartamodello pantalone parte dietro, bisogna partire con la costruzione di un rettangolo A-B-C-D. Questo rettangolo avrà le seguenti caratteristiche:

  • La linea A-B corrisponderà alla linea vita, ma ora avrà la misura di 1/4 della circonferenza bacino + 2cm (come già sai, la parte dietro del cartamodello pantalone sarà più grande).
  • La linea A-D sarà la linea che darà la lunghezza del pantalone e avrà la misura della lunghezza pantalone nonché la stessa lunghezza di A-D del cartamodello pantalone davanti.
  • La linea D-C corrisponderà al fondo e avrà la stessa misura di A-B oltre ad esserne la parallela.
  • La linea B-C sarà parallela ad A-D e ne avrà la stessa misura, chiudendo in questo modo il nostro rettangolo.
  • Il rettangolo così realizzato, sarà molto simile a quello creato nel cartamodello del pantalone davanti. Stessa lunghezza ma maggior larghezza. Ora che abbiamo costruito il nostro rettangolo andiamo a modificarlo trovando i punti necessari per la trasformazione.

Trova i punti necessari a trasformare il rettangolo disegnato.

  • Schema cartamodello pantalone
    SCHEMA CARTAMODELLO PANTALONE DIETRO

    Per modificare il rettangolo si procede come segue:

  • Dalla linea della vita A-B si parte a misurare verso il fondo, individuando la linea del bacino EF, parallela ad A-B. La distanza tra A-B ed E-F corrisponde all’altezza fianchi.
  • Traccia successivamente l’altezza cavallo GH nel medesimo modo, cioè partendo a misurare dal punto vita verso il fondo. L’altezza cavallo la troverai come già sai (nella tabella delle taglie o presa dalla persona). Per individuare il segmento E-F e G-H le misure sono le stesse che hai già segnato nel cartamodello davanti.
  • Ti servirà ora prolungare al di fuori del rettangolo la linea del cavallo. Per sapere di quanto prolungare la linea dovrai eseguire il seguente calcolo: (circonferenza bacino/20) + 4cm. Il risultato sarà la misura da aggiungere alla linea del cavallo partendo dal punto H verso l’esterno. Avrai trovato in questo modo il punto H1.
  • Dividi a metà la linea G-H1 appena ottenuta, in questo modo avrai trovato il punto X che ti servirà a tracciare la linea di piegatura del pantalone N-M. Disegna una parallela ad A-D e B-C, che dividerà il cartamodello in due parti.
  • Segna ora il punto di raccordo. Per farlo devi misurare la distanza tra la linea della vita e quella del cavallo, cioè tra la linea A-B e la linea G-H. Riporta questa misura dalla linea del cavallo verso il fondo. In questo modo avrai individuato il punto dove traccerai la linea di raccordo I-L, che dovrà essere parallela alla linea del cavallo.
  • Se hai fatto tutto correttamente, le linee A-B, G-H e I-L, avranno la stessa distanza.
  • Segna il punto X1, che sarà il punto d’incontro tra la linea di raccordo tracciata ora e la linea di piegatura N-M.
  • Partendo dalla linea vita ed andando verso il fondo, misura l’altezza ginocchio e tracciala con il punto O sulla linea di piegatura M-N. La misura che riporterai, la troverai sulla taglia da te scelta, oppure l’avrai misurata sulla persona.

Sagoma la parte superiore del cartamodello pantalone.

Parte superiore cartamodello pantalone
PARTE DIETRO PANTALONE SUPERIORE

E’ possibile cominciare a sagomare la linea della vita iniziando a ridurre la circonferenza vita. Per ridurre la linea vita devi applicare la seguente formula: (circonferenza bacino – circonferenza vita) – 3.5cm o 4cm (i cm tolti sul cartamodello davanti per individuare il punto B1) In pratica: (48cm – 36cm) – 3,5 = 8,5cm Gli 8,5cm che risultano dal calcolo devono essere distribuiti sulla linea vita, sottraendone per una parte maggiore dal centro dietro e per la restante parte dal fianco. Nella pratica:

  • Sulla linea vita rientra di 5cm, partendo dal punto B verso il punto A, trovando così il punto B2 e contemporaneamente alzati di 2cm dal punto B2 individuando il punto B3.
  • Dal punto A sempre sulla linea vita, rientra verso il punto B di 3,5cm trovando il punto A1. 3,5cm + 5cm = 8,5cm.
  • Ora collega con una linea il punto B3 con A1 e otterrai la linea vita definitiva.
  • Traccia una linea curva aggraziata che congiunge A1 a G passando per E, deve essere una linea simile alla nostra curva fianco.
  • Traccia una linea che congiunge B3 con B2 ed F.
  • Per tracciare la linea del cavallo in modo corretto devi trovare il punto H2. Ti basterà scendere di 1cm dal punto H1 e avrai individuato il punto H2.
  • Collega con una linea curva il punto F al punto H2 e avrai tracciato il cavallo dietro.

 

Sagomare la gamba del cartamodello pantalone

Siamo quindi alle fasi finali del cartamodello, che dobbiamo completare disegnando la gamba.

  • cartamodello pantalone finito parte dietro
    CARTAMODELLO PANTALONE DIETRO FINITO

    Sulla linea di raccordo I-L, riporta la misura della coscia. Nel mio caso riporterò 13cm dal punto X1 verso il punto L. Tu metterai la misura già riportata sul cartamodello davanti + 1cm e troverai il punto L1, oltrepassando il rettangolo del cartamodello. Ti ricordo che questa misura è data dalla circonferenza coscia alla quale ho aggiunto un po’ di agio.

  • Successivamente riporterai la stessa misura dal punto X1 verso il punto I trovando così il punto I1.
  • Bisogna ancora individuare il punto D1 e il punto C1 per determinare la larghezza del fondo. Nel cartamodello pantalone davanti avevo deciso 11cm, qui aggiungerò 1cm, quindi misurerò 12cm sulla linea del fondo dal punto M verso D per trovare il punto D1 e ancora dal punto M verso C, uscendo dal rettangolo e trovando il punto C1.  
  • Ora devi collegare il punto H2 al punto C1 passando per L1 attraverso una linea aggraziata.
  • Traccia una linea aggraziata che collega il punto G con D1 passando per I1.
  • Per terminare il cartamodello devi occuparti del fondo. Parti dal punto M ed allungati oltre la linea della piegatura di un 1cm trovando il punto M1.
  • Collega con una linea il punto D1 e C1 passando per M1. Finalmente anche questa parte è terminata.

Abbiamo quindi completato la realizzazione del cartamodello del pantalone. Se non comprendi bene alcuni passaggi ti consiglio di riguardare il tutto con più calma ed eventualmente avvalerti del supporto video accessibile dal link che ti ho mandato via mail.

Guarda video tutorial


Caldo anche in sartoria, e si sa con il caldo non si lavora bene per niente, io mi sono munita di questo ventilatore acquistato da Amazon, cliccando sull’immagine entri nella pagina dove io l’ ho acquistato.

Bimar Silente VPS40 

B07NQN625LOttimo in tutti i suoi aspetti, facilissimo da montare, e da non sottovalutare è la sua stabilità. Infatti è ben saldo a terra grazie ad una piantana pesante che lo ancora a terra. E’ di gradevole aspetto, io l’ho messo in sartoria e la sua funzione che è quella di raffreddare l’ambiente viene svolta egregiamente grazie a tre velocità ed alla sua potenza, e al suo angolo di oscillazione. A differenza di altri ventilatori posso scegliere la ventilazione silenziosa e costante ma posso regolarne anche lo spegnimento attraverso il timer, tutto questo attraverso il suo pannello led, od usando il telecomando di cui è munito. Proprio grazie alla sua funzione silenziosa sto pensando se acquistarne uno per la mia camera da letto…lo consiglio vivamente senza ombra di dubbio.

 

 

 


Tags


Altri utenti hanno ritenuto interessanti questi articoli!

Cerniera invisibile ecco come cucirla

Reggiseno con coppe

Come SPOSTARE la pince sul collo dietro

Come FARE una gonna a tubo ( lezione 1)

L'articolo ti è piaciuto? Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}